Esordio europeo per Rachele Somaschini al Rally Roma Capitale

Oltre 200 chilometri di prove speciali attendono la giovane pilota testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica sulle strade della Capitale. Al suo fianco l’esperta navigatrice Lorena Boero.

Roma 17 Luglio 2018 – Cresce l’attesa per uno dei momenti più attesi della stagione rallystica tricolore. Il 6° Rally di Roma Capitale, sesta prova del Campionato Italiano Rally e inserito nel calendario del FIA European Rally Championship sarà un vero e proprio banco di prova per la giovane pilota milanese Rachele Somaschini che dovrà affrontare gli oltre 200 chilometri di prove speciali sull’asfalto di uno dei rally più affascinanti. Già a partire dal palco partenza allestito davanti a Castel Sant’Angelo e alla prima prova spettacolo dell’Eur, la pilota portacolori della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus cercherà di confermare quanto di buono fatto vedere nella sua prima stagione nel mondo dei rally. Sulla Peugeot 208 R2 di Plus Rally Academy, preparata da Miele Racing e gommata Hankook, la pilota di Cusano Milanino sarà, per la prima volta, affiancata dall’esperta navigatrice ligure Lorena Boero.

“Non posso nascondere che un po’ di emozione c’è – ha commentato Rachele Somaschini – Il palcoscenico internazionale del Rally di Roma Capitale è sicuramente uno dei momenti più attesi della stagione ed essere presenti è già un grande risultato. È una partecipazione “inattesa” per me che fino a qualche settimana fa ero certa di dover fare uno “stop forzato” per un ricovero. Invece sarò al via e sarà bello potersi confrontare con avversari di rilievo internazionale, ma abbiamo ben chiari davanti a noi gli obiettivi che ci siamo prefissati ad inizio stagione e l’emozione deve far posto alla voglia di fare bene e di continuare il buon lavoro svolto sino ad oggi. Ma prima di tutto voglio fare il mio personale in bocca al lupo ad Anna Andreussi che, purtroppo, non sarà a Roma dopo l’incidente nei test della scorsa settimana. Senza di lei sarà sicuramente un rally senza una grande protagonista, ma questo ci fa capire, ancora una volta, quanti siano i rischi che ci prendiamo quando siamo in macchina. Spero di vederla presto al via e le auguro una pronta guarigione”.    

Il palcoscenico internazionale del Rally Roma Capitale, oltre al lato sportivo, darà anche la possibilità a Rachele Somaschini e a i volontari della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus di portare avanti la mission della giovane pilota milanese grazie all’iniziativa #CorrerePerUnRespiro.

“Un grande evento come quello del Rally Roma Capitale non può che essere un grande trampolino di lancio per sostenere la ricerca. Poter portare i colori della Fondazione e poter far conoscere la malattia a tante persone è la cosa più importante. Per questo motivo i volontari saranno presenti alla prova spettacolo all’Eur e nel parco assistenza di Fiuggi per sensibilizzare sulla fibrosi cistica e per dare un contributo alla ricerca scientifica, unico mezzo per poter sconfiggere la malattia”.

Il Rally Roma Capitale scatterà venerdì 20 luglio da Castel Sant’Angelo, a Roma, alle 16.45, preceduto dalla sessione d’autografi. Prima prova speciale in programma alle ore 18.30 all’ACI Arena dell’Eur, mentre nella giornata di sabato, ben 8 prove speciali attendono i piloti nella zona di Fiuggi. Il 6° Rally Roma Capitale si concluderà domenica 22 luglio con altri 106 chilometri di prove speciali e la prova spettacolo conclusiva sul Lido di Ostia.

“Non sarà sicuramente una passeggiata visto anche il grande caldo previsto per il weekend, ma siamo pronti per affrontare questa gara nel migliore dei modi. Sono certa che da parte di Plus Rally Acdemy ci sarà il massimo sostegno e, anche grazie al supporto di Hankook Competition saremo competitivi sull’asfalto romano. Voglio ringraziare Lorena che ha risposto subito “presente”. Sono certa che la sua esperienza e competenza saranno fondamentali in una gara lunga come quella del Roma Capitale”.