Rachele deve rinunciare al FIA Hill Climb Masters, sceglie Pedavena.

Rachele Somaschini ha dovuto dare forfait alla gara di Sternberk per portare a termine il suo impegno nel Campionato Italiano Velocità Montagna, sia per proseguire con la Campagna di Sensibilizzazione collegata al progetto A bordo con Rachele #CorrerePerUnRespiro, sia per tentare, durante la finale a Pedavena, l’assalto alla vetta della Classe RSTB 1.6 Plus con la sua MINI.

Le parole di Rachele:

“Ricevere l’invito dal Capitano Fiorenzo Dalmeri per rappresentare l’equipaggio femminile al FIA Hill Climb Masters al posto di Gabriella Pedroni è stato per me davvero gratificante e appagante.
Avrei voluto sfruttare la mia piccola MINI al massimo delle sue potenzialità nonostante gli avversari fossero davvero molto forti. Essere al fianco di campioni Europei di tutte le Nazionalità sarebbe sicuramente stato il coronamento di un sogno in un’atmosfera impagabile.
Purtroppo però dovrò rinunciare a questa incredibile opportunità per poter presenziare alla finale di Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM) alla Pedavena Croce D’Aune.
Una concomitanza davvero crudele, ma ho voluto fare una scelta sensata per non vanificare l’impegno di tutto l’anno nel CIVM e per completare, fino alla fine, tutto il progetto Charity #CorrerePerUnRespiro collegato. Quindi ora, cercherò di non pensare a Sternberk e di dare il meglio di me nel bellissimo tracciato Bellunese”

By |4 ottobre 2016|CIVM|