Rachele è super all’Elba

La giovane pilota portacolori della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica, navigata da Gloria Andreis, trionfa tra gli equipaggi femminili ed è seconda in classe R2B

Portoferraio (LI) 27 Maggio 2018 – Si chiude con un grande trionfo il 51° Rally Elba “Trofeo Ford Blubay-Bardahl” per Rachele Somaschini e Gloria Andreis. La giovane pilota di Cusano Milanino, centra la sua seconda vittoria stagionale nella classifica riservata agli equipaggi femminili e per la prima volta è sul podio di classe R2B, dove chiude in seconda piazza, alle spalle dei compagni di squadra Daniele Campanaro – Irene Porcu. Una gara superlativa per la testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus, partita con qualche problema alla sua Peugeot 208 R2, ma agguerrita sin dai primi chilometri di prove speciali. L’ottimo lavoro dei meccanici di Miele Racing consente alla 24enne milanese di trovare un buon ritmo nonostante il grande caldo, un problema in più legato alla patologia di Rachele. Ma chilometro dopo chilometro l’equipaggio Plus Rally Academy, team ufficiale Hankook Competition, recupera posizioni, chiudendo a ridosso della top 30 assoluta. Una grande iniezione di fiducia dopo il passo falso della Targa Florio e prima del primo appuntamento su terra, in programma a San Marino tra fine giungo e il primo luglio.

Sono veramente contenta per questo risultato. – ha commentato Rachele Somaschini sul podio del Rallye Elba – Credo sia stato fatto un ottimo lavoro da parte di tutti. Un ringraziamento particolare va a Gloria che, anche in questa occasione, si è dimostrata una grandissima navigatrice, a Sergio Marchetti e a tutto il team Plus Rally Academy, assieme ad Hankook, che ci hanno messo a disposizione il meglio, gestendo perfettamente la gara, così come i meccanici di Miele Racing che in pochissimo tempo hanno risolto un problema che si era presentato al primo giro dello shakedown. Un po’ di amaro in bocca c’è per la 31° posizione assoluta che ci consente di prendere solo la metà dei punti nella classifica femminile. Con 6’’ in meno sarebbe stato tutto più facile in ottica di campionato, ma questi sono i rally e, considerando anche le temperature elevate e i problemi che ho avuto nei giorni precedenti al rally non posso che ritenermi soddisfatta, soprattutto di avere al mio fianco una famiglia che mi supporta costantemente”.

Il 51° Rallye Elba è stato anche l’occasione per far conoscere l’iniziativa #CorrerePerUnRespiro, a sostegno del progetto d’eccellenza Task Force For Cystic Fibrosis. I volontari della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus hanno potuto sensibilizzare sull’importanza della ricerca nel parco assistenza dell’Isola d’Elba.

“Se la gioia per il risultato è grande, ma con un pizzico di amaro in bocca, quella per i risultati ottenuti in parco assistenza è doppiamente grande. La possibilità di informare sulla fibrosi cistica e sull’importanza della ricerca è il vero motivo che mi spinge a correre, anche quando le mie condizioni di salute non sono al massimo. L’obiettivo è sempre lo stesso: trovare una cura per sconfiggere una malattia subdola che non si vede e che, ancora oggi, è troppo poco conosciuta. – Rachele Somaschini ha poi concluso – Questo mese di “pausa” dai rally sarà fondamentale per me, per affrontare un ciclo di cure che mi terrà diverso tempo lontana dalle macchine. Spero di poter tornare più in forma di prima e con la stessa voglia di correre per raggiungere i grandi obiettivi che ci siamo prefissati prima dell’inizio della stagione”.