Rachele pronta a stupire ancora alla Verzegnis – Sella Chianzutan

Dopo gli ottimi risultati ottenuti a Sarnano, la giovane pilota di RS Team cerca conferme nella cronoscalata friulana.    

Verzegnis (UD), 25/05/2017 – Continua senza soste l’inizio di stagione di Rachele Somaschini che, dopo gli ottimi risultati ottenuti all’esordio stagionale nel Campionato Italiano Velocità Montagna, alla Sarnano – Sassotetto, torna subito a calarsi nell’abitacolo della MINI Cooper S JCW di RS Team per la 48° Verzegnis – Sella Chianzutan. La 23enne milanese è chiamata a confermarsi nella gara friulana, mai affrontata sinora, che presenta un percorso di 5640 metri che va da Ponte Landaia alla Sella Chianzutan. Un percorso che parte dai 500 metri sul livello del mare e termina a 896 m slm con un dislivello di 396 metri e una pendenza media del 7,2%. Una salita storica, quella della Verzegnis – Sella Chianzutan che, domani, verrà percorsa dai ciclisti del Giro d’Italia n°100. Per l’occasione, tutte le vetture verranno schierate per accogliere i corridori della corsa Rosa, mentre subito dopo si procederà con le operazioni di verifica. Doppio turno di prove sabato e due manches di gara domenica a partire dalle ore 9.30 con il meteo che promette condizioni di tempo soleggiato e temperature tra i 20 e 25 gradi. Condizioni ideali per studiare alla perfezione il percorso prima di affrontare al meglio le due gare e confermare quanto di buono fatto vedere nelle Marche.

La tappa friulana sarà, come sempre, un’occasione conoscere la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus. Nel paddock della 48° Verzegnis – Sella Chianzutan verrà allestito un gazebo per sostenere il progetto #CorrerePerUnRespiro, in favore della Task Force for Cystic Fibrosis.

Rachele Somaschini: “Dopo l’esordio di Sarnano sono chiamata alla conferma qui a Verzegnis. Per la prima volta affronto questa gara e ho voluto studiare a fondo il percorso per non farmi cogliere impreparata. Le sensazioni sono buone anche se gli avversari da battere sono tanti e molto agguerriti. La stagione è iniziata nel migliore dei modi ora devo essere brava a trovare la continuità nei risultati e nelle prestazioni. Sarà importante lavorare al meglio sabato per trovare l’assetto ideale. È sempre complicato partire da 0, senza alcun riferimento, ma i tecnici di RS Team sapranno ascoltare le mie sensazioni e trasformarle in consigli utili per la regolazione della vettura. Sono contenta di essere a Verzegnis, anche se il mio più grande saluto va a tutte le delegazioni della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus che, domenica, si riuniranno a Verona per festeggiare il ventennale della Fondazione. Da parte mia faccio tanti auguri di buon compleanno alla Fondazione che in questi 20 anni ha fatto passi da gigante, ma il mio augurio è quello di poterci trovare a festeggiare la sconfitta della malattia. Sono sicura che a Verona ci saranno tantissimi volontari e spero che possano fare tutti il tifo per me”.

By |25 Maggio 2017|CIVM|