Un nuovo inizio per Rachele Somaschini sulla terra del San Marino

La giovane pilota portacolori della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica, navigata da Gloria Andreis, in gara al San Marino Rally, prima prova su terra del Campionato Italiano Rally.

San Marino (SM) 27 Giugno 2018 – Sarà un “nuovo inizio” per Rachele Somaschini nel quinto round del Campionato Italiano Rally, sugli sterrati del 46° San Marino Rally. Dopo alcune settimane di stop forzato, che hanno visto la giovane pilota milanese, testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus, “costretta ai box” per un ciclo di cure al Policlinico di Milano, tornare nell’abitacolo della Peugeot 208 R2 sarà ancora più emozionante. Vuoi perché, per la prima volta in carriera, dovrà affrontare i fondi sterrati del Titano, vuoi per rilanciare ancora più forte il messaggio che l’accompagna da quando è approdata nel mondo del motorsport: la malattia si può sconfiggere solamente con la ricerca. Per questo l’iniziativa #CorrerePerUnRespiro a sostegno della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica, sarà presente nel parco assistenza del rally sanmarinese con i volontari che sensibilizzeranno sull’importanza della ricerca.

Essere di nuovo in gara è, semplicemente, fantastico. – ha commentato Rachele Somaschini – Non è stato sicuramente un periodo facile e, questo pit stop forzato, mi ha spinto ancora di più a lottare contro una malattia subdola come la fibrosi cistica. Non c’è risultato più importante che sensibilizzare e sostenere la ricerca, per me e per chi come me deve affrontare giorno dopo giorno la malattia. La strada è ancora lunga, ma come alla fine di un rally c’è la soddisfazione per aver compiuto una grande impresa, la soddisfazione che si proverà nel momento in cui verrà trovata una cura alla fibrosi cistica, sarà enorme. Ma per farlo c’è bisogno del sostegno di tutti e #CorrerePerUnRespiro vuole portare questo messaggio su tutte le strade”.

Dal lato sportivo, il San Marino Rally sarà importante per la pilota Plus Rally Academy, squadra ufficiale ERTS – Hankook Competition. Dopo il giro di boa del campionato, con la vittoria tra gli equipaggi femminili e il secondo posto di classe R2B al Rallye Elba, Rachele Somaschini sarà chiamata ad un esordio all’attacco sulla terra del San Marino, con la variabile delle temperature molto elevate che potrebbero essere un grosso ostacolo da affrontare, come provato nei due giorni di test organizzati da ERTS – Hankook Competition.

“Questi giorni di test su terra mi sono serviti tantissimo per prendere confidenza con un fondo che mai avevo provato nella mia vita. Ovviamente tutto è più complicato, ma anche molto divertente. Grazie ad Hankook Competition e Plus Rally Academy abbiamo potuto provare diverse soluzioni sulla nostra Peugeot 208 R2B. I ragazzi di Miele Racing hanno fatto un ottimo lavoro per adattare la vettura allo sterrato, ora c’è bisogno di fare chilometri e prendere confidenza sia con la macchina che con le prove speciali di San Marino”.  

Il 46° San Marino Rally scatterà venerdì 29 giugno alle ore 14.00 dalla Multieventi Sport Domus si San Marino. Subito spazio alla Super Prova Speciale “Montecchio” prima di affrontare per due volte le PS Sant’Agata Feltria e Monte Benedetto. In serata suggestivo riordino in Piazzale Roma a Riccione con le vetture che sfileranno per le strade della Riviera Romagnola. 8 prove speciali nella giornata di sabato 30 giugno che andranno a completare i 120 chilometri di sterrato del San Marino Rally.